REGOLAMENTO

 

  1. L'accesso e utilizzo al tracciato è consentito solamente ai Soci della

ASD OSPY TEAM PISTA KING OFF-ROAD.

  1. La presenza in pista dovrà essere segnalata depositando in bacheca palco la propria tessera.
  2. Il socio che accenderà la propria radio dai box o dal tracciato e SOPRATTUTTO senza aver verificato le frequenze di lavoro già in uso, arrecando danno alla vettura di un collega che sta’ pilotando dalla postazione piloti, sarà responsabile dei danni arrecati sia al mezzo che a eventuali persone o cose .
  3. L’utilizzo del palco è strettamente consentito esclusivamente ai soli soci .
  4. La tessera annuale è strettamente personale non è quindi cedibile ad altre persone ,il socio può usare più mezzi con una sola tessera.
  5. Il socio sarà responsabile del comportamento di eventuali visitatori da lui accompagnati.
  6. Il visitatore potrà accedere alla pista solamente  in presenza del socio responsabile.

Il suo accesso sarà limitato solamente alla zona box.

Casi particolari verranno gestiti singolarmente e ad ogni modo sarà sempre responsabilità del socio.

  1. E' assolutamente vietato pilotare la propria vettura a lato o vicino alla zona box . L’associato potrà farlo solamente dal palco (postazione piloti) ed il senso di marcia dell’ automodello è esclusivamente antiorario.
  2. E' obbligo dell’associato far rispettare agli altri associati il regolamento della pista e lo statuto .
  3. L’associato si impegna a tenere pulito il proprio posto e il resto del tracciato e avrà diritto all’uso di acqua , aria compressa, corrente e servizi igienici.
  4. L’ ASD OSPY TEAM PISTA THE KING OFF-ROAD Non risponde di danni provocati a cose e persone generati dall’utilizzo degli automodelli e Non risponde di eventuali furti avvenuti all’intero della pista . L’associato sarà coperto comunque dalla polizza assicurativa UISP.
  5. Lo spazio sui tavoli messi a disposizione presenti nell’area box deve essere occupato in modo ordinato.
  6. Il tesseramento è regolamentato dallo statuto dell’ ASD OSPY TEAM PISTA THE KING OFF-ROAD e dal seguente regolamento.

La tessera èannuale:

  • Annuale valido 365 giorni costo 90 ( 5 € chiave magnetica )
  • per i soci simpatizzanti la quota d’iscrizione è scontata del 70 % ( 5 € chiave magnetica ).
  1. L’utilizzo della pista è regolamenta dai seguenti orari

- orario invernale in vigore dal 01/10 al 31/03

Dal Lunedì al Venerdi dalle 13.30 alle 18.30

Sabato e Domenica dalle 9.00 alle 12.00 dalle 13.30 alle 18.30

- orario estivo in vigore dal 01/04 al 30/09

Dal Lunedì al Venerdi dalle 09.00 alle 21.00

Sabato e Domenica dalle 9.00 alle  21.00

Per l’ingresso in pista il socio verrà fornito , in fase di primo tesseramento a titolo gratuito,

di n.1 chiave cancello principale campo metra e n.1 chiave magnetica cancello pista costo 5 €. Per entrambe le chiavi il socio ne sarà responsabile in caso di smarrimento.

L’orario di chiusura e apertura del cancello pista è automanitico e strettamente legato all’orario invernale o estivo.

Un lampeggiante segnalerà l’orario di chiusura del mattino o del pomeriggio.

Dall’accensione del lampeggiante ci sarà mezz’ora di tempo per poter lasciare la pista prima del blocco del cancello e l’inserimento dell’allarme.

E’ OBBLIGATORIO CHIUDERE ENTRAMBE I CANCELLI OGNI VOLTA CHE UN SOCIO LASCI LA PISTA PER ULTIMO.

L’utilizzo della pista sarà comunque strettamente vincolato alle condizioni meteo e gestito a insindacabile giudizio della Consiglio Direttivo .

14. Tutti i soci saranno chiamati a collaborare "fisicamente" (nel limite del possibile) quando ci saranno da fare lavori in pista.

15. L’utilizzo dell’impianto implica l’accettazione di tutti i punti del suddetto regolamento e dello statuto dell’ ASD OSPY TEAM PISTA THE KING OFF-ROAD.

 

REGOLAMENTO CAMPIONATO OSPY TEAM THE KING OFF-ROAD 2011

 

Categorie:

Per la stagione agonistica 2012 il campionato 1/8 off-road verrà disputato nelle seguenti categorie:

F1 : per tutti i piloti che abbiano già disputato almeno un campionato in questa categoria, e comunque per tutti coloro che ad insindacabile giudizio del direttivo OSPY TEAM saranno ritenuti "piloti esperti".

F2: per tutti i piloti "esordienti" o comunque demandata al consiglio OSPY TEAM in qualsiasi momento della stagione. Il consiglio potrà decidere il passaggio di categoria

nel corso della stagione per piloti che si dimostreranno troppo "esperti" per la categoria F2.

CLUB / TRUGGY / ELETTRICA : per tutti i piloti che non hanno mai gareggiato o in possesso di un truggy o macchina 1/8 elettrica.

 

Classifiche:

Verranno stilate classifiche indipendenti per F1,F2,club, truggy e elettriche.

Le gare disputate nella stagione 2012 saranno 4 con 1 di scarto cioè avranno validità per la classifica finale i migliori 3 piazzamenti di ciascun pilota.

le ultime 2 gare saranno a punteggio doppio!!

Per avere accesso alle premiazioni di fine campionato i piloti di tutte le categorie dovranno, oltre ad essere presenti alla cena sociale, disputare almeno 3 gare o fare l'iscrizione completa al campionato.

 

Iscrizioni :

Vengono accettate iscrizioni al campionato solo da possessori di trasponder personale AMB-rc.

Saranno disponibili in pista n.10 trasponder da affittare.

All’atto dell’iscrizione è necessario fornire DATI ANAGRAFICI, E-MAIL, CATEGORIA (F1,F2,CLUB,TRUGGY,ELETTRICA) , NUMERO TRASPONDER , 2 FREQUENZE RADIO che andranno mantenute per tutta la stagione o SPEKTRUM .

Resta comunque l'obbligo ad ogni gara, per chi è iscritto al campionato, di confermare la presenza e la frequenza quando vengono dichiarate aperte le iscrizioni per la propria categoria.

 

COSTI ISCRIZIONE:

GARA SINGOLA 15 € TESSERATO OSPY TEAM

GARA SINGOLA 20 € NON TESSERATO

CAMPIONATO COMPLETO 55 € TESSERATO OSPY TEAM

CAMPIONATO COMPLETO 75 € NON TESSERATO

 

Svolgimento delle gare:

Ore 8:00-8:30 Iscrizioni. Orario tassativo. Chi arriva oltre non verrà iscritto.

Ore 8:30 – 9:00 Prove libere .

Ore 9:00 Inizio gara.

In caso di pioggia qualsiasi decisione riguardante il regolare svolgimento o lo spostamento della gara ad altra data verrà presa dal direttivo OSPY TEAM la mattina della gara direttamente sul campo. Si prega perciò tutti i piloti di presentarsi comunque la mattina della gara.

 

 

Le gare avranno il seguente svolgimento :

Batterie :

3 manche da 7 min. e classifica stilata utilizzando il punteggio A.M.S.C.I. Off-Road. I concorrenti possono all’occorrenza essere anche più di 10 per manche.

Quarti di finale :

questa fase verrà effettuata solamente se nella stessa categoria ci saranno più di 20 iscritti ad ogni singola gara. I primi 3 di ogni quarto passeranno alla fase successiva.

Semifinali :

i primi cinque piloti di ogni semifinale disputeranno la finale assoluta di categoria. Nel caso i piloti iscritti a una singola categoria siano in un numero inferiore o uguale a 12 dopo le fasi di qualifica, (batterie) effettueranno direttamente la finale assoluta.

 

PARTENZE

Le partenze si effettueranno tipo Efra nelle batterie di qualifica e tipo Le Mans nelle fasi finali. Durante tutte le procedure di partenza il meccanico deve lasciare libero il modello e fare un passo indietro quando lo starter appoggia a terra la bandiera.

La partenza avverrà nel momento in cui sarà sollevata la bandiera. Nel caso il meccanico non appoggia il modello terra (ritardando così la partenza oltre i 3 secondi) verrà ripetuta la partenza e il pilota che ha causato l’evento partirà in ultima posizione.

Nelle fasi finali i modelli verranno posizionati a spina di pesce lungo il rettilineo ad una distanza di almeno un metro e mezzo uno dall'altro posizionando a terra il modello in modo che tocchi il bordo interno del rettilineo.

Durata delle fasi :

Qualifiche 3x5 min

Quarti 10 min

Semifinale 20 min .

Finale 30 min

 

Recuperi :

Ogni pilota terminata la propria batteria deve recarsi alla propria postazione di recupero almeno 1 minuto prima della partenza della batteria successiva.

Per le penalità vedi elenco a fondo regolamento

I recuperi devono controllare la loro parte di pista in modo vigile, intervenendo in tutta sicurezza quando serve senza ostacolare le macchine che sopraggiungono le quali hanno la precedenza su chi necessita di un recupero.

Ogni recupero è giudice di gara e quindi responsabile del regolare svolgimento della corsa.

Le irregolarità riscontrate (ad esempio tagli di pista) devono essere comunicate al giudice di gara a fine manche. Non comunicare le scorrettezze favorisce chi trasgredisce le regole, traendo vantaggio nei confronti di chi onestamente le rispetta.

Il recupero deve necessariamente essere il concorrente o comunque una persona adulta nel caso il pilota sia un minore.

Eventuali infrazioni al regolamento verranno notificate immediatamente al concorrente che di conseguenza verrà penalizzato. A seguito di infrazioni ripetute costantemente verranno prese a insindacabile giudizio del direttivo sanzioni più gravi.

 

Penalizzazioni e comportamento del pilota / meccanico in gara:

E’ tassativo effettuare il proprio turno di recupero in pista.

Qualsiasi problema va comunicato al direttivo di gara.

E’ altrettanto tassativa la consegna del trasponder al termine delle proprie fasi di gara al fine di evitare spiacevoli conseguenze e conseguenti discussioni.

Ogni concorrente è responsabile del trasponder a lui assegnato. Nel caso di smarrimento provvederà a sue spese al reintegro.

Non sono consentiti tagli di pista. Un pilota che commette involontariamente un taglio e torna indietro senza ostacolare gli altri piloti che sopraggiungono e senza percorrere la pista contromano o si ferma facendo ripassare eventuali concorrenti superati, non verrà penalizzato.

I rifornimenti e gli altri interventi tecnici devono svolgersi mantenendo libera la corsia box in modo che nessun pilota ne sia ostacolato e nessuno si faccia male. Allo stesso modo è vietato eseguire interventi lungo la pista.

E’ assolutamente vietato percorrere la pista e soprattutto il rettilineo in senso contrario anche durante le fasi di schieramento.

Chi rientra in pista dopo una sosta ai box o dopo un uscita di pista deve dare la precedenza a chi sta transitando.

In caso di manovra scorretta verrà dato uno Stop & Go al pilota responsabile.

Durante le partenze i modelli devono essere posti a terra e liberati quando lo starter appoggia a terra la bandiera. La partenza è segnalata dal sollevarsi della bandiera.

I modelli vanno posti a terra attaccati al bordo pista e non in mezzo. Sarà responsabilità dello sbandieratore non alzare la bandiera, e decidere di ripetere la procedura di partenza, nel caso vi siano una o più macchine non appoggiate a terra oppure poste in mezzo alla pista. Nel caso la partenza venga ripetuta il pilota responsabile viene retrocesso in ultima posizione.

E’ obbligatorio mantenere un comportamento corretto sul palco sia nei confronti dei recuperi sia del pubblico presente. Bestemmiare od inveire contro i recuperi non serve certamente ad andare più forte.

Nel caso che ,dopo un privo avviso, il pilota o il suo meccanico continuino a tenere un comportamento scorretto verranno sancite delle penalità applicate al punteggio finale.

Nel caso di rottura del silenziatore o comunque di qualsiasi componente che possa provocare disturbo o danno allo svolgimento della gara è obbligatoria la sosta al primo passaggio ai box.

E' inteso che chi per motivi personali dovesse allontanarsi inderogabilmente entro una determinata ora lo può comunicare all'atto della conferma dell'iscrizione al direttivo di gara (subito al mattino).

Verrà utilizzato il punteggio A.M.S.C.I. per l’Off-Road e verranno assegnati i punti solo per la fase finale. Non verranno sommati i punti relativi alla qualifiche.

Qualsiasi concorrente per sporgere reclamo e chiedere la consecutiva verifica della macchina di un altro concorrente dovrà versare una caparra cautelativa di 30 Euro che gli verrà restituita nel caso la verifica abbia esito positivo.

Regolamento tecnico:

SARA' APPLICATO IL REGOLAMENTO A.M.S.C.I. RELATIVO ALLA CATEGORIA OFF-ROAD

 

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO A.M.S.C.I.

 

Per l’anno 2010 si utilizzerà per lo svolgimento delle varie fasi il regolamento A.M.S.C.I. con unica eccezione il numero dei piloti che nelle fasi finali non sarà superiore a 10 unità.

La classifica delle batterie si effettua assegnando un punteggio al termine di ogni manches e sommando le due migliori prestazioni ottenute.

Per le fasi finali si userà il classico punteggio e la classifica verrà stilata in base all’ultima prestazione ottenuta. Il punteggio finale di ogni gara sarà SOLO quello ottenuto nella fase finale senza la somma del punteggio delle qualifiche.

Nelle fasi di qualifica si adotterà il sistema di partenza del tipo “EFRA”. Nelle fasi finali si adotterà la partenza tipo “Le Mans” e cioè con le macchine allineate a spina di pesce lungo il rettilineo.

Se nelle qualifiche vi saranno più piloti con la stessa frequenza che numero di batterie si darà precedenza ai piloti iscritti al campionato.

Ogni concorrente è responsabile della legalità e dell’uso della sua frequenza. E’ ammesso l’uso del sistema Spectrum.

In caso di richiesta di cambio frequenza effettuata dalla direzione gara verrà dato al pilota un tempo di 10 minuti. Nel caso il cambio sia richiesto dal pilota per malfunzionamento

dell’apparato radio vengono concessi 5 minuti per il cambio dei quarzi con altri autorizzati dal direttore di gara.

E’ ASSOLUTAMENTE VIETATO CAMBIARE FREQUENZA SENZA L’AUTORIZZAZIONE DEL DIRETTORE DI GARA.

Le eventuali sospensioni tecniche devono essere richieste entro il minuto al via e vengono concesse solo nelle semifinali e finali (no quarti e qualifiche).

Nel caso le interferenze non fossero risolte il pilota con i problemi verrà escluso dalla fase per garantire l’incolumità dei presenti.

Chiunque venga trovato con una frequenza diversa da quella dichiarata verrà immediatamente penalizzato di 300 punti.

Durante le sospensioni tecniche la pista sarà chiusa a tutti i piloti.

Al concorrente che non collocherà il trasponder sul modello non verranno garantiti i giri. Stessa cosa per i piloti che dovessero perdere il trasponder.

Al concorrente che durante una fase di gara dovesse smettere di funzionare il trasponder verranno nel limite del possibile conteggiati i giri manualmente.

Durante il conto alla rovescia per la partenza le macchine dovranno essere appoggiate a terra quando lo sbandieratore (se presente) appoggia la bandiera a terra e fare un passo indietro. Qualora qualcuno non appoggi il modello a terra o si rende responsabile di un ulteriore conto alla rovescia verrà retrocesso in ultima posizione durante la nuova partenza.

Quando viene dato lo stop al tempo non è più possibile riaccendere il modello per rimetterlo in pista e uscire dalla corsia dei box.

Il direttore di gara può decidere riduzioni sul numero di manche o sul tempo di durata in base alle condizioni ambientali o al numero di iscritti.

Nel caso in cui la gara venga interrotta per maltempo prima della fine delle fasi finali verrà assegnata alla classifica delle batterie la metà del punteggio della fase finale e la classifica sarà quella delle batterie.

In caso di pioggia durante la finale ci si comporterà nel modo seguente:

Se sono trascorsi meno di 10 minuti la prova verrà ripetuta se possibile.

Se sono trascorsi più di 10 minuti e fosse possibile disputare successivamente una manche con il tempo restante verrà fatta la somma delle due fasi.

Nel caso sia trascorso più del 75% del tempo (22,5 minuti per la finale da 30) varrà la classifica al momento dello stop.

Chiunque chieda e gli venga concessa la pausa tecnica dovrà specificare se il motivo è per cause tecniche o per problemi radio e comunque verrà retrocesso in ultima posizione.

Un pilota può chiedere il controllo solo sul proprio cronologico. Le eventuali contestazioni sui cronologici vanno effettuate solo dal pilota e non dal

Meccanico e devono essere fatte entro 10 minuti o comunque prima della partenza della fase successiva o entro la premiazione in caso di finale. Non verranno accettati reclami presentati oltre i 10 minuti, dopo che viene dato il minuto al via della fase successiva o presentati da persone che non siano il pilota interessato.

 

Per qualsiasi penalità da applicare farà fede l’elenco allegato.

INFRAZIONE FASE PENALITA’ ( Q= qualifica F=finale )

 

Mancato recupero o allontanamento temporaneo non autorizzato Q 100

Mancato recupero o allontanamento temporaneo non autorizzato F 200

Mancato recupero per allontanamento non autorizzato dalla gara F 400

Mancata effettuazione dello Stop & GO Q/F 300

Partenza ripetuta F Ultima posizione

Taglio di pista Q/F Stop & go entro 3 giri

Uscita dai box che procura danno agli altri Q/F Stop & go

Silenziatore staccato Q/F Stop & go

Richiesta di sospensione tecnica F Ultima posizione

Richiesta di prova radio (se non vi sono problemi) Q/F Ultima posizione

Cambio di frequenza non autorizzato Q/F 300

Rifornimento irregolare Q/F Stop & go

Girare con “Pista Chiusa” SEMPRE 100

Accensione motore a “Motori Spenti” SEMPRE 50

Partenza anticipata Q/F Stop & go

Sponsor Ufficiale

Un ringraziamento a...

Seguici anche su..

MyLaps

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformita' alla Cookie Policy.Informativa privacy policy.

Accetti i cookies di questo sito

EU Cookie Directive Module Information